lunedì 27 aprile 2009

Meyer Görlitz Trioplan 50/2.9

Io ho una insana passione per gli obiettivi fotografici del passato. A parte che molti sono ancora attualissimi come tecnologia e resa, altri che non possono competere sul piano della nitidezza possiedono comunque una "personalità" che manca agli zoom extra-nitidi e ultra-contrastati che vanno di moda oggi.

Per esempio oggi ho voluto provare ad usare un vecchio obiettivo degli anni 50 prodotto nell'allora Germania dell'Est che equipaggiava di serie (nlla versione più economica) le macchine fotografiche Exa. E' quindi un obiettivo con baionetta di tipo Exakta e che comunque si riesce a montare su alcune digitali (come per esempio la mia Olympus e410) tramite un apposito adattore.



Questo obiettivo usa una schema di base detto a tripletta (cioè con tre lenti) e ha la caratteristiche a tutta apertura di avere uno "sfuocato" un po' matto, specie se ci sono delle luci e dei riflessi in scena. Diventa invece molto più nitido ma anche decisamente più noioso via via che si chiude il diaframma.

Se la qualità ottica non è certo eccelsa non si può dire appunto che manchi di personalità e certe immagini si possono ottenere solo con questo povero, bistrattato "nonnino".



Meyer Görlitz Trioplan 50/2.9

I have an insane passion for the glasses of the past. Beside the fact that many of them are still technologically and result-wise very effective nowadays, some others that cannot compete in sharpness own anyway a very strong "personality" which lack to the extra-sharp and ultra-contrasted zooms that are today's photographic hip.

For example I tried today tp use an old glass form the '50 made in East German that equipped the EXA cameras in their most economical set. Consequently it has an Exakta bayonet mount but it could be mounted on some digital cameras (like my Olympus e410) with an adapter.



This glass has been made with a triplet optical scheme (alas with three lenses) and its main feature is a crazy bokeh when used wide open, especially if there asre lights or reflections in the scene. It becomes a lot sharper, but also boring, once one starts to close the diaphgram.

If the optical quality is not very top-notch for sure, one can't say it lacks of personality and some shots could be made just with this poor, mistreated glass grand-pa.

8 commenti :

Chiara ha detto...

Mi viene quasi da piangere per quanto sono tecnicamente ignorante... ma come diceva un amico, "voi donne tutte uguali, fotografate d'istinto e la tecnica manco sapete cos'è..." per me almeno è proprio così!!
Ora so cosa fare: quando sento la mancanza di un'ottima preparazione tecnica passo di qui :)
Splendide foto come sempre!!
Buona settimana.

A G Photography ha detto...

@Chiara
Ma dai... figurati. Sono io malato per certe cose ;)

Paoletta S. ha detto...

Chiara, ha ragione il tuo amico, ahahahahaha!!! (pare che parli di me) però noi abbiamo una sensibilità che loro non hanno, vero Aleeee???? :))))))

A G Photography ha detto...

Diciamo che siete diverse ;)

Chiara ha detto...

diverse... è come dire "bella dentro"? oppure "tanto simpatica"??? hihihi
Comunque hai ragione Paoletta, la nostra sensibilità se la possono proprio scordare :-))

Paoletta S. ha detto...

Sì, siamo diverse, e meno male!!

comidademama ha detto...

anche solo dal puro lato del design questo obiettivo è stupendo. Lo vorrei anche solo per guardarlo ogni tanto. Poi capisco

Io ho una Olympus E510, presa quando vivevo a Boston, il cambio era strepitoso. Ho una lente 14-42 mm e mi piacerebbe acquistare un 50 mm per le foto da cucina. Io non ho la tua fortuna di accedere a questi ben di dio e mi accontento di quello che trovano i comuni mortali. Hai suggerimenti?
Grazie

A G Photography ha detto...

@comidademama

Tieni conto che un 50mm sulla Olympus è pari come inquadratura ad un 100mm su una 35mm a pellicola (o full frame digitale). Va benissimo per le foto di food ma appunto tieni conto che diventa un teleobbiettivo.

per ilr esto mi devi saper dire se vuoi l'autofocus o no. Se vuoi l'autofocus e tutti gli automatismi della macchina devi prendere una lente Olympus o quelle di terze parti come Sigma, Tamron, ecc (che ti sconsiglio, tanto la differenza di prezzo non è molta).

Posta un commento