venerdì 10 luglio 2009

Albicocche Arrosto con Erbe di Provenza - Roast Apricots with Provençal Herbs

Poca frutta ha un gusto particolare come le albicocche e per questo si possono usare in mille modi in cucina: per sorbetti, per accompagnare carni o, in forma di marmellata, come ripieno per torte e crostate.
Nella ricetta di oggi però hanno l'onore di stare da sole, sono gli altri ingredienti che gli ruotano intorno cercando di esaltare appunto il loro sapore aspro ma dolce allo stesso tempo.
Questa ricetta la ho trovata su Gourmet Traveller, e la ho rielaborata un poco, legandola agli odori della Provenza con dei fiori di lavanda oltre al timo originale (si, si possono usare in cucina, non lo sapevate?) e scegliendo un Porto bianco come vino da dessert.
P.S.: la foto di questa ricetta la ho fatta usando i flash (invece che le mie usuali luci fluorescenti continue) per partecipare al secondo compito del Boot Camp II di Strobist. Per chi non lo conoscesse, Strobist è un blog che parla di illuminazione fotografica, ha anche un attivo gruppo su Flickr, ed ha sempre argomenti interessanti e utili (imperdibili i loro corsi Lighting 101 e 102). Visto che c'era questa iniziativa che per una volta riguardava la fotografia di food non potevo perdere l'occasione.

Ingredienti per circa 6 persone: 12 albicocche (meglio non troppo mature), 110 gr. di zucchero di canna, 180 ml. di vino da dessert, 300 ml. di panna montata, 1 limone, 4 rametti di timo, 2 rametti di fiori di lavanda.

Preparazione: tagliate le albicocche a metà togliendo il nocciolo e disponetele in una teglia da forno. Cospargetele con lo zucchero, il vino, il succo del limone e la sua buccia tagliata fine e col timo e la lavanda. Mettete a cuocere per 25 minuti circa in forno a 190 gradi. Prendete quindi quattro albicocche cotte e due cucchiai del loro liquido e riducetele in una crema morbida che aggiungerete alla panna montata. Servite in tavola le albicocche con la panna così preparata.

Albicocche Arrosto con Erbe di Provenza - Roast Apricots with Provençal Herbs

Few fruits have the same unique flavor as apricots and therefore they can be used in a thousand ways in gastronomy: for sorbets, to accompany meat or, in the form of jam, as a filling for cakes and tarts.
In today's recipe, however, they have the honor of being alone, the other ingredients revolve around them trying to enhance their sour but sweet taste.
This is a recipe that I found on Gourmet Traveler magazine, but I reworked it a bit linking it to the flavors of Provence with lavender flowers in addition to the original thyme (yes, you can use lavender in the food, do you know it?) and choosing a white Port as the dessert wine.
PS: the photo of this recipe has been made using flash lights (instead of my usual continue fluorescent lights) to participate in the second assignment of Strobist Boot Camp II. For those who do not know Strobist, it is a blog that talks about photographic lighting, it also has an active group on Flickr, with always interesting and useful topics (don't miss their Lighting 101 and 102 courses). Since for once there was this assignment regarding food photography I could not miss this opportunity.

Ingredients for approximately 6 serves: 12 apricots (not too much ripe), 1/2 cup cane sugar, 3/4 cup dessert vine, 1 and 1/3 cups whipped cream, 1 lemon, 4 thyme sprigs, 2 lavender flowers sprigs.

Preparation: cut the apricots in half and remove their core. Place them in a oven tray and sprinkle them with the sugar, the dessert wine, the lemon juice and its finely grated zest, thyme and lavender. Put the apricots to cook for about 25 minutes in the oven at 375 F. Then take four cooked ones and two tablespoons of their roasting juice, mash until smooth and add to the whipped cream. Serve in table the apricots with the cream thus prepared.

11 commenti :

Peter G ha detto...

How beautiful do the roasted apricots look? Amazing and a great idea to serve them up with the cream.

Fra ha detto...

Ottime le albicocche cucinate in questo modo, le erbe di provenza devono esaltare il loro sapore meravigliosamente. La foto è splendida, usi un flash esterno?
Un abbraccio
fra

salsadisapa ha detto...

hai ragione, le albicocche meritano di essere protagoniste ;-) ottima ricetta!

Il gatto goloso ha detto...

Io pesche e albicocche le mangerei in mille modi diversi... e questo è davvero invitante!! :-P

Complimenti anche qui per la foto meravigliosa... come fai aricreare quell'ambiente un pò cupo/barocco???!?!

elisabetta ha detto...

Foto sontuosa, ricetta che esprime al massimo il profumo dell'estate :D

Juls ha detto...

meraviglioso tutto, dalla foto (ma che te lo dico a fare) alla panna 'truccata', buona!
anche io oggi sono andata di lavanda, nel dolce!

dada ha detto...

Sono d'accordissimo sul sapore particolare delle albicocche che permettono profumi audaci come nelle tua ricetta. Molto intrigante!
Poi grazie per le indicazioni fotografiche. Buona giornata!

A G Photography ha detto...

@Peter G

Yep they look wonderful to the eyes and also taste great!

@Fra

Si, certo che uso un flash "esterno", anzi sono due in questa foto come ho poi spiegato su Flickr.

@salsadisapa

E dopo le albicocche provereme le pesche, ho già in mente una mezza idea...

@Il gatto goloso

Con la luce e qualche oggetto scelto per bene.

@elisabetta

Grazie!

@Juls

A me piace molto il sapore della lavanda ma, essendo molto forte, bisogna stare attentissimi alle dosi.

@dada

Grazie a te!

Sandra Avital ha detto...

Beautiful photo (as usual)! The silver props, the laced tablecloth and the wooden table give a very cosy atmosphere.
I could not agree with you more: apricots go well with so many things.
I adapted the same recipe a year ago for a french food magazine (now posted on my blog) but I used Moscato, aniseeds, star anise and honey.

sparkie ha detto...

Normalmente, no prendo il tempo per preparae i dolci ma le tue ricette e foto sono una vera ispirazione. Devo provare una di queste creazioni molto presto.

Alice ha detto...

Ciao, scopro il tuo sito solo ora arrivando da quello di Yari. Molto interessante! Queste albicocche sono bellissime.

Posta un commento